Comunicato del Commissario Regionale del 08_05_2020

Con riferimento alla condizione dell’Ente si può dire che la situazione degli ospiti è in corso di lenta ma costante normalizzazione: infatti la zona rossa si è trasformata via via in zona verde e solamente una parte di ospiti è ancora malata. Oggi dunque vi è un solo nucleo ancora riconducibile a zona rossa.

Le altre persone stanno bene o sono in ‘convalescenza’ post Covid-19. Ad ogni modo è concordata con l’Azienda Ulss 2 una nuova tornata di test col tampone per la metà del mese, in maniera da aggiornare la situazione e tenere sotto tutela la salute delle persone ospitate. Come si sa il pericolo è rappresentato da possibili recrudescenze del virus: per questo si avvisa che solo dopo i risultati dei prossimi tamponi e preso atto della nuova situazione questo Istituto prenderà in considerazione la possibilità di visite da parte dei parenti degli ospiti, magari dietro a un vetro o a distanza di assoluta sicurezza, per l’ospite e il suoi cari (ovviamente in presenza delle misure di prevenzione previste e note a tutti).

Anche per i dipendenti la situazione è in corso di regolarizzazione e gli effettivi stanno ritornando ai livelli ordinari, col rientro in servizio dopo la guarigione. Con notevole sforzo da parte di tutti e con la comprensione da parte dei familiari pare che il momento più critico si possa dire alle spalle, ma si tratta di agire ora con estrema prudenza per non disfare quanto di buono compiuto fino ad oggi.

Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.